La FCrI e il softball

La FCrI e il softball

09/07/2020

La FCrI e il softball

 

Mercoledì 8 luglio la Vicepresidente Maria Lorena Haz Paz era presente al campo dell’Aniene a Roma assieme anche al fondatore della Roma Cricket Club Prabath Ekneligoda per la premiazione di un torneo di tape ball che, iniziato a febbraio, si è finalmente concluso con un’avvincente finale dopo l’interruzione per il coronavirus.

Il tape-ball cricket ha sostanzialmente le stesse regole del cricket, la principale differenza riguarda la palla. Al posto di quella classica si utilizza una palla da tennis ricoperta da nastro adesivo. Il torneo, disputato sui 16 overs, dopo sette giornate ha visto il suo epilogo con la vittoria dei Rebibbia King Star sui Pyramid Galdiator.

 

Classifica finale:

1° Rebibbia King Star

2° Pyramd Gladatori

3° Rebibbian Stars

4° Friends of Italy

 

Pur ribadendo la centralità dei formati giocati con la palla dura, la Federazione guarda con crescente interesse all’ampio movimento semi-strutturato legato ai tornei che si disputano con la palla morbida e sta lavorando per rafforzare queste sinergie tanto sul piano formale che su quello informale. Il Presidente Marabini ha infatti dichiarato “Il tape-ball è importante per diffondere il gioco e raccogliere la base più allargata del movimento che il tape-ball rappresenta insieme ai campionati federali”.